La Camera Civile di Roma istituisce l’Osservatorio sull'”EQUO COMPENSO”

 

Con delibera del suo Consiglio Direttivo del 5 febbraio 2018, la Camera Civile di Roma ha istituito l’Osservatorio su ”equo compenso” e clausole vessatorie applicati in relazione a prestazioni professionali forensi, ai sensi dell’art. 13 bis della legge 247/12, come disposto dalla Legge 27 dicembre 2017 n.205 (Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020, in G.U. n.302 del 29-12-2017 – Supplemento Ordinario n. 62), in vigore dal 6 dicembre 2017.

Lo scopo dell’Osservatorio è quello di contribuire ad una più effettiva attuazione e conoscenza delle condizioni operative, materiali e funzionali nelle quali viene esercitata la professione forense, raccogliendo dati ed elaborando studi e proposte dirette a favorire una migliore tutela degli interessi della categoria forense stessa.

E’ richiesto a tutti di far pervenire alla mail equocompenso@cameracivileroma.com contributi, esperienze, documenti di denunzia (anche se resi anonimi), indicazioni di iniziative e quant’altro possa risultare utile per reagire a comportamenti non il linea con le prescrizioni della Legge e dei principi ad essa sottesi.